Un Uovo e…

 

Finalmente Venerdì e finalmente a casa! Romina oggi è stata poco bene, non ha una grande appetito e neanch’io ho molta fame. Mi è venuta in mente una ricetta per liberare il frigo dagli ultimi avanzi, domani è sabato e si fanno un pò di scorte….

Abbiamo nell’ordine 2 uova che scadono Domenica, qualche pomodorino secco, qualche foglia di spinacino, una mozzarella di Bufala, mezza confezione di panna vegetale, parmigiano e due supplì di Eurosurgelati.

Possiamo fare qualcosa di spiritoso…

Ok Partiamo.

Questo sarà il risultato finale ( per vedere tutte le foto della ricetta andate sulla nostra pagina Facebook cliccando questo link):

Laviamo e mettiamo le foglie di spinaci nel frullatore con un goccio d’olio, la panna, le mandorle e il parmigiano e tritiamo tutto. Aggiungiamo un pizzico di sale alla fine.

Mi raccomando utilizzate del buon olio extravergine di oliva:

La panna vegetale del nostro supermercato di fiducia:

Ecco il risultato finale del nostro pesto agli spinaci che useremo per guarnire il piatto:

A questo punto procediamo con la cottura dell’uovo con la camicia strappata :-)

Fate bollire in un pentolino dell’acqua con del sale grosso, quando sarà a circa 60 gradi abbassate il fuoco e aperto l’uovo lasciatelo cadere al centro. Separate immediatamente l’albume muovendo il tuorlo con un cucchiaio. Lasciatelo due minuti. Tiratelo fuori con delicatezza e adagiatelo sulla salsa al pesto che avrete utilizzato per la guarnitura del piatto. Conditelo con un pizzico di sale e della noce moscata.

Sistemate nel piatto guarnito dal pesto agli spinaci anche due pomodorini secchi, mezza mozzarella di Bufala e il supplì cotto rigorosamente al forno.

Buona cena a tutti.